IL MESSAGGERO – TreCuori, il welfare con un’attenzione in più!



Non solo provider, TreCuori è la Società Benefit specializzatasi in welfare aziendale che svolge un’azione capillare di sostegno ai territori e alle persone. Intervista al socio e fondatore Alberto Fraticelli 

 

Potremmo azzardare che TreCuori rappresenta l’anello di congiunzione tra il sistema dei provider e il mondo del Terzo settore in cui azienda e territorio è rimasto il binomio imprescindibile dell’attività di TreCuori, una delle prime Società Benefit costituite in Italia, sempre grazie alla norma della legge di Stabilità del 2016 che introduceva la possibilità di definire nuovi statuti societari in cui il profitto non era l’unico scopo delle società profit.

Dotata di una piattaforma welfare di proprietà che consente di gestire in autonomia le oltre 2mila aziende clienti, TreCuori si caratterizza per operare in un’ottica di intermediazione senza intermediazione: un paradosso positivo che favorisce fornitore ed utente.  I lavoratori con all’attivo un piano welfare TreCuori hanno infatti la possibilità di spendere il proprio credito welfare con la massima libertà, rivolgendosi anche ai propri fornitori di fiducia locali. A questi, a differenza di altre piattaforme welfare, TreCuori non chiederà alcuna commissione generando così un vantaggio per l’economia dei territori ma al contempo anche al fornitore che non ha sostenuto alcun costo per la convenzione stipulata. Ad oggi sono oltre 20mila i fornitori di servizi welfare della rete TreCuori in tutta Italia e possono esserne aggiunti di nuovi in qualsiasi momento.

Un modello di welfare generativo quello di TreCuori, non estrattivo, come dicono gli analisti del settore e finalizzato alla soddisfazione del cliente, azienda e lavoratori dell’azienda, generando benefici all’economia dei territori in cui le imprese sono insediate, per produrre benefici economici per tutti. Il welfare aziendale di TreCuori, in questo modo, è in grado di generare relazioni più calde, favorendo una integrazione non scontata tra azienda e comunità territoriali diventando un volano di sviluppo e di crescita per tutti.

Leggi l’articolo completo cliccando sul pulsante sottostante.

Condividi articolo