Cosa devo fare prima di cominciare a spendere?

Prima di iniziare a spendere ti consigliamo di:

  • Inserire i familiari per i quali ritieni che potresti anche utilizzare il tuo credito Welfare. Vai sul menù a sinistra alla voce “Mio nucleo Familiare” e troverai il tasto “Aggiungi”. Puoi aggiungere quando vuoi anche altri tuoi familiari.
  • Inserire i fornitori dai quali ritieni di poter spendere il tuo credito Welfare. Vai su “Miei Erogatori Preferiti” e, tramite il pulsante “Aggiungi”, inserisci i dati completi dei singoli fornitori. Anche se lo puoi fare, non è necessario informare preventivamente il tuo fornitore perché ci penserà un incaricato di TreCuori a verificare i suoi dati e ad informarlo. L’erogatore sarà attivo entro un giorno lavorativo da quando l’hai inserito nella lista dei tuoi preferiti.

Cosa succede quando faccio un Bonifico Telematico?

  •    La somma viene vincolata in attesa che arrivi il documento fiscale necessario in base alle norme.
  •   Viene informato l’erogatore (via mail) che gli è stato inviato un bonifico, l’importo dello stesso ed un documento pro forma con i dati da indicare nella fattura o ricevuta che dovrà produrre.
  •   Ti viene mandata una mail di conferma della disposizione di Bonifico Telematico che hai fatto a favore di quell’erogatore. Vi troverai anche lo stesso documento pro forma che è stato inviato all’erogatore come indicato nel punto precedente.

Cos’è un Bonifico Telematico?

E’ una modalità consigliata di pagamento, molto simile alle disposizioni on line che fai dal contro corrente della tua banca.

Come faccio a sapere quando posso mandare un bonifico ad un Erogatore?

  •  Puoi inviare un bonifico telematico ad uno dei tuoi erogatori preferiti quando avranno il simbolo verde nella colonna “Abilitato” che troverai nella penultima colonna dell’elenco dei “Miei Erogatori Preferiti”.
  •  Se un erogatore non è abilitato il sistema non ti permetterà di inviargli un bonifico telematico.

Da quali fornitori posso spendere il mio Credito Welfare?

Ogni lavoratore è libero di spendere il proprio Credito Welfare dal fornitore che desidera, senza alcuna limitazione. L’unica cosa che la legge impone è quella relativa al documento che deve contenere alcuni elementi essenziali. Vedi documento pro forma.

Come posso spendere il mio credito welfare?

  • Dipende dal tipo di Plafond che hai a disposizione.
  •   I plafond disponibili li trovi nella tua area riservata. Si distinguono della lettera maiuscola prima della descrizione. Ogni azienda può cambiare la descrizione dei plafond ma non la lettera maiuscola prima delle descrizione. Tale lettera contraddistingue univocamente le caratteristiche e vincoli di legge di ciascun Plafond.
  •  I servizi che puoi ottenere sono visibili cliccando il pulsante “Servizi Ammessi” subito sotto ogni singolo Plafond.
  •   Con la somma disponibile nel Palfond A (limite massimo di legge fissato complessivamente a 258,23 €uro anno) puoi ottenere qualsiasi bene o servizio come ad esempio ottenere dei buoni carburante, pagare una cena con gli amici al ristorante, comprare la carne dal macellaio, un paio di scarpe, un vestito o qualsiasi altro bene tu voglia acquistare. La fattura di acquisto deve SEMPRE essere intestata a TreCuori che la pagherà per conto dell’azienda di cui sei dipendente.
  •  Con la somma disponibile nel Plafond B puoi ottenere beni e servizi per te e per la tua famiglia purchè legati all’Istruzione, alla Salute ed alla Ricreazione. Il plafond B non ha limiti di importo imposti dalla legge e quindi l’importo spendibile dipende da quanto l’Azienda ti ha messo a disposizione nel tuo plafond B.

Cosa sono i Fringe Benefit?

  • Qualsiasi tipo di bene o servizio che l’azienda riconosce al proprio lavoratore.
  • Letteralmente il termine Fringe Benefit significa “Beneficio Accessorio”. Se riferito al Welfare Aziendale significa “Indennità Accessoria”
  • I Fringe Benefit sono esenti da tassazione e contribuzione se il loro valore annuale, riconosciuto complessivamente al singolo lavoratore, rimane al di sotto dei 258.23 €uro. Se tale valore viene superato anche di poco, l’intera somma sarà soggetta a tassazione a carico del lavoratore e contributi a carico dell’azienda.

Cosa vuol dire o chi sono gli Erogatori?

Con il termine “erogatori” si intendono i fornitori. Il termine “fornitore” si usa solitamente quando si acquista un bene mentre il termine “erogatore” è più appropriato quando si tratta di fornitore di servizi (erogare un servizio).

Quali limiti hanno i plafond?

  • Plafond A = nessun limite di tipologia di spesa ma un limite massimo di legge pari a 258,23 annuo.
  • Plafond B = nessun limite di spesa ma ci sono dei vincoli sulle tipologie di servizi. Una lista abbastanza completa dei beni e servizi la trovi nella tua area riservata (Servizi Ammessi), in corrispondenza (appena sotto) del plafond B.

Cosa sono i Plafond?

I plafond sono dei cassetti virtuali che contengono le somme spendibili. Ogni plafond ha limiti o vincoli specifici (di importo o di tipologia di servizi ammessi).